ARTROSI ALL’ANCA, COSA FARE?

L’osso è un tessuto rigenerante, avviene infatti il rimaneggiamento, ovvero si consuma e si riforma. 
In particolare dove riceve più carico (femore e vertebre lombari) richiama calcio per una maggiore compattezza ossea. 
L’artrosi è un’anomalia che porta alla degenerazione dell’osso. Salta il meccanismo omeostatico di riassorbimento del calcio che viene accumulato in zone errate dell’articolazione. Creando quindi calcificazioni e vere e proprie stalattiti di calcio, gli Osteofiti. 
Il trattamento consiste nell’interrompere il processo di calcificazione, con sblocchi manuali e allungamento muscolare. 
Nella puntata de #ilmiomedico il De Benedetti mostrerà la manipolazione del bacino, dell’anca, e lo stretching per i muscoli adduttori. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *